Atti Sonori - torna alla prima pagina
Atti sonori
Ati sonori - homepage
atti sonori - persephoneatti sonori - festivalatti sonori - newsatti sonori - produzioniatti sonori - archivioatti sonori - partnersatti sonori - contatti
Esilio del Tango

un pensiero triste che si canta

L'Ensemble Madreselva propone una performance musicale accompagnata da letture in cui la musica anima il racconto e riporta alla luce atmosfere e passioni tipiche dell'anima argentina; una performance ispirata alle storie, alle passioni e ai dolori di argentini fuggiti dalla loro patria alla fine degli anni settanta, durante la dittatura militare, quando sentivano il bisogno di essere qualcosa di pi¨ che emigranti.
Lontani da casa cercavano di crearsi un'identitÓ, raccontandola attraverso le arie melanconiche del tango-canzone.
I testi scelti e interpretati da Matteo Belli sono di Stefano Tassinari, Juan Gelman, Mario Benedetti e Alfredo Le Pera. Le musiche invece sono di C. Gardel, Le Pera, I. Stravinskij, I. Albeniz, Romero e Andrea Rebaudengo, che ha curato anche gli arrangiamenti musicali.

esilio del tango




<< torna alla pagina delle Produzioni



Ensemble Madreselva

Miguel Angel Curti, canto
Matteo Belli, voce recitante
Giambattista Giocoli, clarinetto e clarinetto basso
Andrea Rebaudengo, pianoforte e arrangiamenti musicali




Durata: 1 ora e 15 minuti circa
Elementi teatrali: musica in scena dal vivo
e teatro di narrazione




[Foto Gallery]
[Foto Gallery 2007]

[Ascolta: El Dia Que Me Quieras]
[Ascolta: Torno]
[Ascolta: Volver]
[Ascolta: Melodia de Arrabal]